venerdì 13 marzo 2009

Lo studio è piccolo e la gente mormora

Oggi sono stato messo a conoscenze del motivo scatenante la furia belluina del Vento-Genitore; già...perchè mentre lui sbraiava nell'altra stanza, io mi ero prontamente foderato i timpani con l'iPod e tanti saluti.

Dunque, la mattina del giorno nel quale l'ira funesta del Vento-Genitore si abbattuta come un uragano sulle perfide pareti del nostro studio, il racconto di tale malignità farà rabbrividire i più sensibili, inviammo Vento al supermercato a prendere dello spumante e una torta poichè una mia collega compiva gli anni.

Vento tornò con due torte, perchè, presumiamo noi, una probabilmente voleva mangiarsela da solo dato che è affetto da tenia...uhm...potrebbe essere la tenia responsabile anche delle sue capacità intellettive?, e un vino così dozzinale da rendere l'idea di bere del detersivo per pavimenti allettante; così venne rispedito indietro a prendere un vino che avesse anche del "vino" al suo interno oltre che del metanolo e dell'alcool etilico.

Una volta giunto alla magione Vento deve aver raccontato l'umiliante episodio, ovvero l'esser dovuto andare al supermercato, che ha scatenato le ire del Vento-Genitore che si è scapicollato qua gridando giustizia e, dalla via che c'era, ha ricordato, gridando a pieni polmoni, il cocente episodio della carta igienica.

A casa loro non vanno a fare la spesa? se per disgrazia la loro "serva di casa" (leggi moglie-madre) non sta bene muoiono di fame, si fanno venire la peritonite, sporcano tutto lo sporcabile vivendo in un porcile, piuttosto che andare a fare la spesa e fare un po' di pulizia? magari appestano la casa di qualche parente...queste cose dovrei almeno saperle, poichè abitano, ahimè, dall'altra parte della mia strada, ma cerco di ignorare quella casa.

La Vento-Madre comunque non è una cima di suo dato che rimase incinta la terza volta, a suo dire, perchè il Vento-Genitore le disse che alla sua età, più o meno, 40 anni, era in menopausa...e lei gli credette pure; si vede che pensava che dopo una certa età il ciclo cambiasse nome e il sangue provenisse da una emoraggia o che so io...contro la genetica si può fare davvero poco; se Vento è quel che è una ragione c'è ed è solo in parte colpa sua, anche se detiene comunque la maggioranza di tali colpe

3 commenti:

giudappeso ha detto...

Questa storia si arricchisce di particolari sempre più imbarazzanti. Che famigliola incantevole… comunque essendo tutti vagamente catalogabili come protomammiferi, permane il mistero di come abbiano ottenuto i pollici opponibili. Non credo tra l’altro di aver mai sentito parlar bene di loro da parte di chicchessia, e ce ne sarà bene una ragione

Polideuce ha detto...

Si, quando pensavo che la vicenda non potesse essere più squallida, ecco che si arricchisce di particolari sempre più imbarazzanti...

regina dei tucani ha detto...

Oh, io non so Vento, ma l'idea di andare via dall'ufficio a me avrebbe fatto fare i salti di gioia:)) Comunque, da che mondo e mondo, a meno che il galoppino non lo voglia fare qualcun altro per uscire dall'ufficio, tocca sempre all'ultimo arrivato farsi queste cose - anche se e' figlio di uno con lo Studio!;)