martedì 17 marzo 2009

domenica e lunedì

Domenica sono andato in quel di Padova a trovare un paio di amici, ma non ho fatto molte foto perchè ero troppo preso dalla chiacchiera (un po' ne ho fatte e presto le metterò on line); sulla strada del rientro ci siamo fermati a Vicobellignano a mangiare, in un posto chiamato "Nemo", dove si mangia benissimo devo dire.

Lunedì sarei dovuto andare a lavorare, non nel solito posto ma da un'altra parte, solo che sono riuscito a fare solo mezza giornata, ragion pe cui dovrò recuperare la sera, perchè la primavera mi si è abbattuta addosso come un macigno da una tonnellata e mezza, col piacevole risultato di rendermi attivo  come uno stocafisso mummificato; ieri credo di aver dormito dodici ore circa...

Stamane mi sento ancora un po' così, ma dato che non posso dormire devo per forza arrivare a sera; credo sia tempo di lanciarmi in erboristeria a prendere il solito complesso multivitamico che prendo tutti gli anni all'inizio della primavera.

Prossimamente metterò due foto di Padova e scriverò di domenica

2 commenti:

ingliscgherl ha detto...

Ah ti capisco! La primavera a volte è di una pesantezza incredibile ... quando dovrebbe in realtà aver l'effetto opposto!

Polideuce ha detto...

Sono andato in erboristeria a prendere il mio solito beverone multivitaminico; in questo periodo proprio non posso permettermi di dormire dodici ore :)