martedì 27 dicembre 2011

Fantasmi di creature passate


Di recente mi sono trovato nella necessità di avere un portacarte; ovvero un pezzo nel quale mettere la corrispondenza da evadere, della quale mi devo ricordare, o in transito verso il cestino e il risultato è quello che si può vedere qui sopra.
Il riferimento a un film in particolare è più che evidente, direi che si tratta proprio di una citazione in piena regola.
Molti anni fa ne avevo fatto uno simile, anzi uguale dato che ho usato gli stessi progetti di allora, ma avevo optato per un contrasto bianco/nero; attualmente lo ritengo un contrasto eccessivo e ho preferito optare per qualcosa di diverso che lasciasse vedere le venature del legno.
Mi sono venute in mente un po' di cose che ho fatto nel tempo, alcuni quadri, di uno non ricordo neppure che fine ha fatto ahimè, e che ho regalato a diverse persone con le quali, negli anni, ho rotto, per ragioni diverse, i rapporti; mi chiedo se le mie creature stiano bene o se siano finite bruciate in un caminetto sul Taro.
Alcune di quelle creature erano dipinte ad olio ed erano venute anche bene, mi dispiacerebbe sapere che sono state usate per fare chiaro agli insetti; non ne ho neppure una foto tra l'altro e forse potrei anche ricostruirle andando a memoria, ma fanno parte del passato e se ritorneranno sarà perché ne avrò l'esigenza, che ora non sento, e saranno comunque differenti.
Gli anni passano e le scelte fatte inevitabilmente ci modificano e questo è sempre un bene.

2 commenti:

Moky ha detto...

Anzitutto, bello seppur un po' inquietante il portacarte.
Secondo, devi imparare a fare le foto dei tuoi pezzi; e terzo, il fatto che tu hai regalato un pezzo "tangibile" di te stesso, della tua creativita' non e' mai un gesto inutile, cosi' come le ore, magari gli anni che hai dedicato a queste persone "formerly known as friends", i consigli che hai dato loro... niente e' veramente perso, credo. Vivessi da questa parte, ci sarebbe la possibilita' di "ritrovare" i tuoi prodotti nei negozi della Salvation Army!!!

Polideuce ha detto...

Sono convinto anche io che non sia stato tempo, materiale e idee, sprecate; all'epoca sembrava la cosa giusta da fare e quindi è stato giusto farlo.
Spero solo che siano state conservate e non buttate; adesso fotografo qualunque cosa, compreso quelle inguardabili :asd: