domenica 20 dicembre 2009

Vento famiglia e altro

Iniziamo con "altro" prima.
Ieri ho trovato le catene e stamane, dopo aver passato una mattina a spaccare il ghiaccio sulla strada, perché, evidentemente, il comune è troppo povero per buttare del sale, le ho montate sulla Polideuce-mobile.
Oggi pomeriggio ho raggiunto in auto Contignaco e: 1)le strade del paese sono messe peggio della mia via che per lo meno è solo gelata, mentre per le strade paesane è ancora possibile trovare almeno tre cm di neve gelata che copre l'asfalto; 2)la Polideuce-mobile con le catene va ovunque, sono anche salito dalla via senza problemi, quindi domani sera dovrei riuscire a uscire, ma fa un rumore simile al pod di Sebulba...garantisco che starci dentro per un po' fa venire mal di testa; 3) ho anche imparato a montare le catene così se dovessi averne bisogno ora posso farlo senza impetrare aiuti semidivini...è già un traguardo ch'io abbia anche le catene :asd:
Venerdì ho anche scoperto di avere una tredicesima, metà della quale andrà a pagare le otturazioni, ma è una piacevolissima scoperta :)

Veniamo alla Vento Famiglia.
Oggi hanno montato le catene su una delle loro auto, le hanno messe nelle ruote posteriori; peccato che l'auto in questione sia a trazione anteriore.
Come diceva mia nonna: "i frutti non cadono mai lontano dalle piante"

1 commento:

giudappeso ha detto...

Sono già in pensiero per domattina, quando dovrò pattinare fino all'ufficio e ritorno. Che il coccige me la mandi buona!

La Wind Family mi fa pensare alla Tim Tribù, parlando sempre di fini intelletti...