venerdì 7 novembre 2008

Vento e altre infestanti

Questa non potevo tenerla per me :asd:
L'incommensurabile Vento doveva stampare alcune tavole e, per evitare che facesse le solite porcate, gli sono state scritte per filo e per segno tutte le istruzioni secondo il modello:
1) fare click sul menu file
2) andare alla voce stampa
3) scegliere la stampante
4) etc...
Gli è stato dato anche il percorso delle cose da stampare:
c -> documenti -> Pluto -> imbastitura.doc etc...
Stampando dei disegni c'è una mascherina in formato A4 come riferimento la quale, purtroppo, era sproporzionata ma dall'alteprima si capiva subito se andava o meno bene.
Morale: una cosa una doveva controllare e non l'ha fatta perchè tutto il suo essere era impegnato a seguire le istruzioni.
Come le fatine; un pensiero alla volta :asd:

Ho visto la Cosa, altrimenti detta "Colei che noi non nominiamo" perchè tende a portare un filo rogna.
Ha preso a infestare uno dei negozi nei quali vado a prendere i regali, bella roba a poco prezzo, questo vuol dire che dovrò andare in altri orari e comunque non al venerdì; la somiglianza con Filini è sempre più inquietante.

Due post in un giorno solo...massì...tanto qui la voglia di lavorare latita, devo anche finire delle casette per un cliente per il quale ho una forte dermatite; tornerò a produrre

3 commenti:

Regina dei Tucani ha detto...

magari e' un segno del destino. Hai visto la cosa in un determinato posto in un determinato giorno. Pensaci, c'e' di sicuro dietro qualcosa>:)

Mauro ha detto...

La somiglianza diventerà più preoccupante quando indosserai mutandoni ascellari della prozia fissati con la spilla da balia

Polideuce ha detto...

ehm...credo di essermi spiegato male, ma d'altronde non conosci il soggetto ed è comprensibile; è la Cosa che assomiglia in modo inquietante a Filini :asd: