mercoledì 2 settembre 2009

Vento e le botole

In studio abbiamo delle botole a pavimento aprendo le quali si accede a un piccolo vano che contiene varie prese elettriche; l'utilità è quella di non avere cavi in giro per il pavimento e per fare questo le botole hanno due scanalature laterali in modo che i cavi, passandovi attraverso, non siano schiacchiati dal coperchio o che quest'ultimo non rimanga sollevato subendo strane torsioni.

Il coperchio delle botole è coperto con le medesime piastrelle e tinta di fuga del pavimento così non stonano.

Il capo stamane ha detto al nostro eroe di prendere il portatile e collegarlo, e di accenderlo, posizionandolo sulla scrivania di una mia collega. Vento prima va a prendere il portatile, poi fa un altro giro per prendere alimentazione e mouse; una volta portate tutte le parti inizia a guardare dove collegare la spina, nota la botola, dalla quale esce già un cavo che passa dalla scanalatura apposita.

Apre la botola, collega il cavo e poi inizia un casino infernale mentre tenta di chiudere la botola, poi un ultimo rumore assordante e se ne va alla sua scrivania; mi giro e vedo che il coperchio della botola è deformato, le fughe rotte, e il cavo di alimentazione compresso a forza tra il coperchio e il perimetro della botola; non gli è neppure venuto in mente di chiedersi a cosa servissero quelle scanalature laterali dalle quali usciva almeno un altro filo.

Mi sono venuti in mente quei giochi dei bimbi nei quali devi inserire il cilindro nel foro circolare, l'esaedro in quello quadrato e via di seguito; mi chiedo se Vento riuscirebbe a fare questo complicatissimo gioco senza ricorrere a un martello per incastrare a forza le figure...

3 commenti:

Samara ha detto...

sai che avevo pensato la stessa cosa quando mi hai raccontato questo episodio? :-D

Polideuce ha detto...

:D è che il nostro Eroe non può smentire sè stesso; ed io che pensavo che il nuovo taglio militare aiutasse il neurone a raffreddarsi prima e quindi ha funzionare meglio :asd:

p.s.: mi ero dimenticato una "l" :asd:

giudappeso ha detto...

Già quando hai nominato la scanalatura ho immaginato il danno. No, sul serio, aspetti ancora dei miglioramenti? Io mi accontenterei del fatto che non fa pipì negli angoli.